Oro al grammo un problema più che mai interessante con le nuove normative.

Cari amici come precisato nel precedente post, un nuovo “problema” si è aggiunto a chi vende o acquista oro. Una difficoltà che riguarda indistintamente i professionisti come gli utenti finali. Con il 4 luglio u.s. la nuova legge che regolamenta le attività di compro oro e degli operatori professionali oro è diventata attiva.

Di fatto questa legge ha aumentato a dismisura la burocrazia che regolamenta queste attività. Tutte le operazioni legate all’acquisto di oro dovranno quindi seguire un iter burocratico a dir poco esasperante. Tra le tante, degne di menzione, vi riassumo le principali:
• l’istituzione di un registro degli operatori compro oro professionali per i quali il possesso della licenza di pubblica sicurezza costituisce requisito indispensabile;
• l’obbligo per gli operatori professionali in oro, diversi dalle banche, di iscrizione nel suddetto registro per lo svolgimento dell’attività;
• la previsione di specifici obblighi di identificazione del cliente e di descrizione, con documentazione fotografica (2 foto), dell’oggetto prezioso scambiato;
• la piena tracciabilità delle operazioni di acquisto e vendita dell’oro. I compro oro sono obbligati a dotarsi di un conto corrente dedicato alle transazioni finanziarie eseguite in occasione di tali operazioni;
• la previsione di pesanti sanzioni perché si parla di decine di migliaia di euro;
• l’abbassamento della soglia dei contanti passata da € 2999 a € 499,00.

I perché ed il classico “rovescio della medaglia”.

Perché una normativa che riguarda solo ed esclusivamente il commercio di oro? Qual è il fine ultimo che ha stimolato i nostri legislatori e che di fatto ha complicato a dismisura la gestione delle attività legate all’oro? Il motivo è semplice.

Sappiamo tutti cosa è successo nel momento in cui il prezzo dell’oro è schizzato alle stelle nel 2010. E sappiamo anche molto bene che la crisi economica nel nostro paese aveva costretto molte famiglia a vendere il proprio oro per far fronte alle spese famigliari. Queste sono state le condizioni di base per far nascere molte attività legali connesse al commercio di oro ma anche tante di carattere truffaldino. ….Naturalmente cerco ovviamente di essere gentile. In tante città sono infatti nati in assoluta clandestinità parecchi “compro oro”, in barba a leggi e regolamenti, con lo scopo di commerciare oro rubato ed riciclare soldi di dubbia provenienza.

Se da un lato questa legge porterà finalmente ordine facendo sparire i tanti furbetti, dall’altro andrà purtroppo ad incidere sui costi.

Molte attività dovranno infatti chiudere perché impossibilitate a sostenere i costi per formare nuovamente i dipendenti che gestiscono le filiali. Oltre ad essere gravate dai rischi legati alle sanzioni applicate per semplici anomalie di gestione.

Ma non solo.

Il prezzo della vendita dell’ oro al grammo subirà conseguentemente degli aumenti, per effetto dell’esasperante onere burocratico, a scapito dell’utente finale. Se le banche sono infatti strutturate per gestire la burocrazia facendo pagare gabelle importanti al cliente, l’operatore professionale non lo è.

Il mio caso ed i miei prezzi.

Zeta srl da sempre ha adottato un iter, nell’acquisto o vendita dell’ oro al grammo, basato sulla legalità e sul rispetto dei regolamenti. Di conseguenza, un’aggravio di burocrazia come questa, non peserà più di tanto. Le mie formule di accumulo e di investimento sono perfettamente strutturate per assorbire tutte queste modifiche. L’unica cosa che forse andrà a cambiare sarà la quantità minima di ritiro dell’oro. Per compensare i costi di gestione, per ritirare monili o gioielli d’oro si dovrà almeno raggiungere la soglia dei 5 grammi. Tutto qui.

Per ulteriori informazioni sull’oro fisico, vi invito a scaricare gratuitamente il mio ultimo eBook, dalla home page del mio sito web.


Se vuoi rimanere sempre informato sull’andamento dei mercati, l’acquisto e la vendita di oro fisico, segui la mia pagina Facebook.
In alternativa, per vedere tutti i miei video, ti invito ad iscriverti al mio canale YouTube.


Franco Padovan

Operatore Professionale
Autorizzazione UIC Banca d’Italia n° 5003918
Zeta srl/viale Trento n. 8 – 33170 Pordenone
tel. e fax: +39 0434 208602

condividi questo articoloShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*